Gite per mare

in barca a vela

Il modo più autentico di vivere l’isola è, naturalmente, quello di visitarla in barca, possibilmente a bordo di una barca a vela. Quest’arcipelago è famoso per i suoi eccellenti marinai e per alcuni campioni olimpionici di vela. Chi vive sull’isola impara ad andare a vela fin da piccolo. La scuola estiva di vela per bambini offre quest’opportunità a tutti. Gli adulti, invece, potranno sempre noleggiare una delle barche a vela a disposizione (“Catriona” e “Argonaut”) e, magari con l’aiuto di un esperto skipper, imparare le tecniche fondamentali della vela o risvegliare la propria abilità partecipando a una gita di una giornata.

motoscafo

Il modo più rapido e libero di scoprire le calette nascoste e le spiagge solitarie delle isole dell’arcipelago è quello di visitarle a bordo di una barca a motore. Quando le condizioni meteo lo permetteranno, potrete noleggiare un bel motoscafo (scegliendo tra i modelli Jeanneau Camarat 6.5 CC e 5.5 CC), con o senza skipper, e vivere un’avventura fatta su misura per il vostro piacere: da soli, in coppia, con la famiglia o con un gruppo di amici. Alla scoperta di luoghi ignoti o seguendo una rotta prestabilita: a voi la scelta!

nave turistica

Lussino e le altre isole dell’arcipelago possono essere visitate, in modo più tradizionale e alla portata di tutti, anche a bordo di una delle capienti (da 30 a 100 passeggeri) navi turistiche. Le rotte sono predefinite (ad esempio, Ilovik, Sansego, Grotta azzurra – Cherso) e i programmi prevedono spesso anche il pranzo a bordo o l’animazione per i bambini (Pirate Cruise). Tra una canzone e l’altra, partecipando a queste gite in mare si finisce sempre per stringere nuove amicizie.